il risveglio della voce

Worshop

Il Risveglio della Voce è un percorso di Vocal Coaching di gruppo pensato sia per cantanti che per chi semplicemente ha desiderio di ricontattare la propria autenticità vocale. Lavorando sulla voce si entra in contatto con parti emotive e psicologiche molto profonde, dove emergono bisogni che non sono solo più tecnici. Dalla necessità di rispondere a queste nuove esigenze, senza sconfinare nel campo della psicoterapia, nasce questo percorso in cui è possibile vivere la voce come metafora alla vita. 

Ogni essere umano è in vibrazione. Respiro e vibrazione si uniscono fino a diventare suono.

 

A COSA SERVE:

 

A dare la possibilità di scoprire la propria voce, di esprimerla come spirito libero, percorrendo le emozioni più profonde. Ma anche per fare chiarezza su come viene utilizzata lavorando sul potere delle sue frequenze e dell’intento. 

Alcuni esercizi di canto ci mettono in connessione con una parte profonda di noi, che possiamo anche definire anima, e viaggiare attraverso i suoi misteri. Sentire il suono dentro e fuori di noi.

Un modo per esplorare chi siamo. Percorrere le nostre posture che spesso vengono influenzate da cattive abitudini che si creano a livello conscio e inconscio.

Si porta l’attenzione al respiro e al movimento, con lo scopo di sciogliere blocchi e tensioni e trasformarli attraverso il suono.

E’ importante tornare ad imparare a creare il canto della nostra vita. Cosa esce da noi, cosa attiriamo? Sapere chi siamo dentro per pulire o potenziare, poiché “non è ciò che entra, ma ciò che esce” che crea la nostra realtà.

 

COME: Attraverso esercizi per esplorare l'essere in tutte le sue dimensioni:

 

CORPO: esercizi per conoscere l’apparato respiratorio, foniatrico, le articolazioni, il movimento. Momenti di danza, movimento, ludicità, tecniche varie per contattare i nostri centri energetici conosciuti anche come “chakra”.

 

MENTE: tornando nel qui e ora, proviamo a far riposare alcuni schemi ripetitivi, dando alla mente “altro cibo” attraverso l’emissione del suono e l’ascolto. Soprattutto nel tentativo di riconoscere quali sono le credenze limitanti e con l’aiuto dell’ emissione sonora ridare a se stessi l’opportunità di liberare il grido più antico come quando abbiamo espresso il nostro primo canto nel mondo. Percorsi introspettivi, immaginazione, creatività per riequilibrare i nostri emisferi

 

ANIMA nessuna pretesa di voler dare una definizione particolare a questo spazio così speciale. Ognuno per questo ha la propria storia. Entrando in contatto con le proprie emozioni e trasformandole in suono, armonia, danza e soprattutto consapevolezza, lasciamo accadere quella magia di incontrarsi senza nemmeno accorgersene dove tornano a essere protagonisti l’autenticità, la spontaneità e la connessione più profonda.

 

Un “NON METODO” di canto, ma una ricerca dove l’esperienza accompagna verso una maggiore conoscenza del proprio strumento voce/vita.

 

Aperto a chi vuole cantare, per fare delle proprie performance un momento magico e indimenticabile e a chi vuole semplicemente esplorare la propria voce e tornare a essere unico e irripetibile.

Attraverso la voce, si contatta uno spazio mistico e speciale che attiva corde profonde e si manifesta in canto.

 

Lo stage viene si può svolgere da un numero minimo di 6 a un numero massimo di 12 persone.

 

Con Anna Iorio